semi di pompelmo fitoben

Semi di pompelmo

L’efficacia dei semi di pompelmo (GSE cioè Grapefruit seed extract) è stata scoperta nel 1980 dal dr Jacob Helrich, fisico e immunologo americano. Egli notò che i semi di pompelmo destinati alla trasformazione in fertilizzante vegetale non si decomponevano a differenza degli altri materiali. Decise di studiare il fenomeno e scoprì che essi contenevano sostanze più efficaci e meno nocive degli altri antibiotici.
Il loro spettro d’azione è molto ampio: agisce contro batteri gram positivi, gram negativi, virus, funghi, lieviti, muffe, parassiti e protozoi.

L’estratto di semi di pompelmo agisce nei seguenti ambiti:

  • PROBLEMI GASTROINTESTINALI: disturbi all’apparato digerente, come ulcera gastrica e duodenale, gastrite, infiammazione e bruciore di stomaco. Questi problemi possono essere causati dall’Helicobacter pilori o altri patogeni.
    Contribuisce anche e ridurre diarrea e dissenteria; è infatti consigliato nella diarrea del viaggiatore come preventivo e curativo.
  • DISTURBI INFLUENZALI E DA RAFFREDDAMENTO: raffreddore, tosse, mal di gola, raucedine, dolori articolari. Le azioni antimicrobica, antivirale e antibatterica alleggeriscono il sistema immunitario e lo rinforzano.
  • MICOSI: inibizione dello sviluppo di funghi, muffe e lieviti. Ad esempio agisce sulla Candida albicans.

Gli estratti di semi di pompelmo non presentano alcuna tossicità alle dosi consigliate né a breve né a lungo termine, solo l’acidità tipica dell’estratto potrebbe dare un po’ di fastidio a chi non la sopporta. Le associazioni sconsigliate con l’uso del succo di pompelmo non riguardano l’estratto dei semi.

Bibliografia:
Zayachkivska O.S., Konturek S.J., Drozdowicz A., Konturek P.C., Brzozowski T., Ghegotski M.R. – gastroprotective effects of flavonoids in plant extracts – J Physiol Pharmacol. 2005 Mar, 56 Suppl 1:219-31
Zayachkivska O.S. – Molecular mechanism of cytoprotective action of the plant proanthocyanidins in gastric lesions – Fiziol Zh. 2006; 52(6):71-8
Cesar T.B., Manthey J.A., Myung K. – Minor furanocoumarins and coumarins in grapefruit peel oil as inhibitors of human cytochrome P450 3A4 –
Journal of Orthomolecular Medicine n.5 – 1990

 

Sei curioso di conoscere i nostri integratori naturali che contengono semi di pompelmo? Clicca –> QUI

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post Navigation