Centella: utile per tutte le problematiche legate alla circolazione come gambe stanche e pesanti, inestetismi della cellulite e per stimolare la formazione di collagene

centella asiatica erba della tigre

Nome botanico:  Centella asiatica
Parte della pianta utilizzata in fitoterapia: parti aeree
Principio attivo titolato: triterpeni e asiaticoside

La Centella asiatica (Centella asiatica) è una piccola pianta erbacea perenne della famiglia delle Umbelliferae utilizzata in medicina tradizionale indiana, cinese e del Madagascar. Cresce in luoghi umidi e ombrosi, accanto a corsi d’acqua o in zone acquitrinose e pare che nel sud-est Asiatico venga utilizzata anche da molti animali selvatici, incluse le tigri, che la mangiano o ci si rotolano sopra per curarsi le ferite; per questo motivo viene chiamata anche “erba della tigre”.

Le sue proprietà cicatrizzanti e di rinforzo dei tessuti sono conosciute e sfruttate da secoli; Continua →

VITAMINA D: facciamo chiarezza con la dott.ssa Nichetti

Dott.ssa Simona Nichetti
Medico Chirurgo Esperto in Medicina Estetica, Nutrizionista

VITAMINA D: facciamo chiarezza con la dott.ssa Nichetti

Vitamina D, conosciuta  per fissare il calcio e per la salute delle ossa, una funzione fondamentale ma non l’unica, interessante anche il suo uso per prevenire il rachitismo nei bambini e l’osteoporosi negli anziani. La vitamina agisce in realtà in una modalità simile ad un ormone che regola vari organi e sistemi e ha un’azione modulante nei confronti dell’infiammazione e del sistema immunitario. La sua carenza è stata associata a diverse malattie ma, conosciamola meglio insieme alla dottoressa Nichetti.
Continua →

EQUISETO PIANTA ANTICA PER OSSA E CAPELLI

Nome botanico:  Equisetum arvense
Parte della pianta utilizzata in fitoterapia: erba
Principio attivo titolato: silice

EQUISETO

L’equiseto o Equisetum arvense, è popolarmente conosciuto come “coda cavallina” per via del suo aspetto che ricorda la coda di un cavallo.
È una pianta erbacea perenne della famiglia delle Equisetaceae diffusa nelle zone temperate di tutto il globo. Si tratta di una delle piante più antiche al mondo; grazie ad alcuni resti fossili sappiamo che è comparsa sulla Terra circa trecento milioni di anni fa e veniva utilizzata come erba medicinale già nell’antichità. Dioscoride, antico medico greco, ne esaltava le virtù diuretiche, cicatrizzanti e rinvigorenti e diversi erbari medievali ne consigliavano l’uso.

Una pianta, dunque, le cui proprietà sono ben note già da molti secoli, ma a cosa sono dovuti i suoi effetti benefici?
Tra le varie proprietà terapeutiche dell’equiseto una delle più conosciute è l’attività remineralizzante, Continua →

RHODIOLA, pianta del “saper resistere”

Cristiana Ferrari naturopata Milano

Cristiana Ferrari
Naturopata-Iridologo Floriterapeuta
www.iridologiaenaturopatia.com   –   MILANO


Rhodiola
, meravigliosa pianta dai benefici effetti sul sistema nervoso e sull’equilibrio psico-fisico. Conosciamola meglio insieme alla Naturopata Cristiana Ferrari che ci spiegherà come possa esserci d’aiuto in momenti di stress in cui il nostro corpo e la nostra mente sono troppo sollecitati. Continua →

dottor Ioannidis ARISTOTELIS MILANO MEDICO AYURVEDICO TRIBULUS FITOBEN

Dottor Ioannidis Aristotelis
Medico chirurgo specializzato in medicina ayurvedica e analisi bioenergetica
Milano – Tel. studio: 02 29534747

TRIBULUS E AUMENTO DEL TESTOSTERONE

Tribulus, pianta dalle virtù curative utilizzata da secoli dalla medicina ayurvedica e dagli antichi greci. Studi farmacologici ce ne hanno confermato le proprietà medicinali che risiedono principalmente nei frutti. Conosciamolo insieme al Dottor Ioannidis Aristotelis.

  • Tribulus, che cos’è?

Il Tribulus terrestris, “gokshura” in sanscrito, è una pianta medicinale della famiglia delle Zygophyllaceae di origine indiana che cresce sia al sud che al nord del paese, dà frutti di forma pentagonale ed è usato in medicina ayurvedica da più di due millenni.

  • Come viene utilizzato nell’Ayurveda e per quali problematiche?

Secondo il razionale della medicina ayurvedica agisce su tutti i tre dosha (bioenergie o biotipi presenti nell’apparato psico-somatico di ogni persona) Vata, Pitta e Kapha ma è stato usato per lo più per pacificare Vata, quindi nei casi di debilitazione del sistema nervoso centrale e dell’apparato digerente, nei casi di calo dell’appetito, nei disturbi cardiocircolatori (è un cardiotonico e antinfiammatorio), nei casi di asma e tosse. La sua applicazione prevalente però è sul sistema riproduttivo, è un afrodisiaco e facilita il concepimento. Combatte l’impotenza, aumenta la spermiogenesi. Continua →

PRODOTTI DI QUALITÁ PER TUTTE LE TASCHE ce lo spiega la dott.ssa Benassi
La responsabile di produzione Fitoben, dott.ssa Emanuela Benassi, ci parla di come dal 1994 Fitoben produca integratori e cosmetici di qualità a Milano.

  • Buongiorno dottoressa, qual è la missione di Fitoben?

Potrei iniziare a dire poche parole indispensabili per noi: tradizione, competenza e innovazione, Made in Italy di qualità, prezzi ragionevoli, attenzione al cliente.

Queste sono le motivazioni che hanno portato mio padre, il dottor Anselmo Benassi, che voleva sfruttare la sua esperienza di farmacista preparatore e fonderla con la passione e una grande conoscenza della fitoterapia, a fondare la Fitoben nel 1994. Continua →

ad ognuno il suo rimedio

GUIDA PRATICA su come scegliere il regalo naturale giusto per un’esigenza specifica.

Trovare il regalo giusto è sempre molto difficile, soprattutto poi se si tratta di prodotti per la cura della salute e bellezza della persona.

Come orientarsi nella scelta dei prodotti del mondo naturale?
Quale pianta o estratto scegliere rispetto alle esigenze di ognuno di noi?

Il nostro team tecnico ha scelto per te le migliori piante ed estratti per tutte le esigenze, cosmetici e integratori.
Ecco dei suggerimenti per aiutarti a sorprendere ed a rendere felice il tuo destinatario. Tutti saranno soddisfatti e tu avrai fatto centro con pensieri naturali e green ! Continua →

uncaria tomentosa

Uncaria tomentosa

L’Uncaria tomentosa è una pianta della famiglia delle Rubiacee che cresce e si sviluppa nelle foreste dell’Amazzonia Peruviana. Gli indiani del Perù si servono di alcune parti della Uncaria ovvero “Uña de gato” da centinaia di anni per risolvere moltissimi problemi e malattie. L’interesse e l’attenzione per quest’erba sono cresciuti negli ultimi anni e sono stati studiati a fondo la sua composizione ed effetti.

La parte utilizzata nella fitoterapia moderna è la corteccia.

L’Uncaria tomentosa ha un’azione antiinfiammatoria, antiossidante, antivirale, immunostimolante e adattogena.
Le principali funzioni sono le seguenti: Continua →

semi di pompelmo fitoben

Semi di pompelmo

L’efficacia dei semi di pompelmo (GSE cioè Grapefruit seed extract) è stata scoperta nel 1980 dal dr Jacob Helrich, fisico e immunologo americano. Egli notò che i semi di pompelmo destinati alla trasformazione in fertilizzante vegetale non si decomponevano a differenza degli altri materiali. Decise di studiare il fenomeno e scoprì che essi contenevano sostanze più efficaci e meno nocive degli altri antibiotici.
Il loro spettro d’azione è molto ampio: agisce contro batteri gram positivi, gram negativi, virus, funghi, lieviti, muffe, parassiti e protozoi.

L’estratto di semi di pompelmo agisce nei seguenti ambiti: Continua →

propoli Fitoben

Propoli

La propoli è il prodotto dell’alveare utilizzato fin dall’antichità per le infezioni e le malattie da raffreddamento; il suo uso è stato soppiantato dal 900 dai farmaci di sintesi.
Essa viene prodotta dalle api elaborando particelle di resina.
É costituita da parti gommose, balsamiche e resinose, oli essenziali, polline, vitamine (B1, B2, B6, PP, C e E), sali minerali (calcio, rame, ferro, manganese, silice, alluminio) e flavonoidi.

Svariati studi clinici hanno evidenziato l’azione anti batterica, antivirale ed antifungina della propoli. Continua →