Astragalo: la pianta dell’energia vitale

Astragalus membranaceus

Astragalo

Nome botanico:  Astragalus membranaceus
Parte della pianta utilizzata in fitoterapia: radice
Principio attivo titolato: polisaccaridi

L’Astragalo è una pianta della famiglia delle Fabaceae originaria dell’estremo oriente ma diffusa anche in Italia. Conosciuto fin dai tempi più antichi per le sue numerose proprietà, nella medicina tradizionale cinese veniva indentificato come “tonico dell’energia vitale”. Questo grazie al suo alto contenuto in principi attivi quali glicosidi triperpenici, flavonoidi, polisaccaridi, steroli, aminoacidi e minerali.

In particolare i polisaccaridi, contenuti nelle sue radici, hanno un’azione immunostimolante, aiutano a rafforzare i naturali meccanismi di difesa dell’organismo nei confronti di infezioni con un incremento della produzione di cellule del sistema immunitario. L’astragalo è infatti adatto nella prevenzione e per contrastare le malattie da raffreddamento con un’azione anche antivirale.

Eccellente tonico e adattogeno, sostiene l’organismo in situazioni di stress. Adatto per periodi in cui si soffre di astenia, si è affaticati e stanchi o nelle convalescenze.
Diminuisce anche l’invecchiamento cellulare e ne stimola il fisiologico metabolismo.
Nota anche la sua azione epatoprotettiva poiché facilita l’eliminazione di tossine dai reni e dal fegato proteggendoli da danni provocati dalle sostanze dannose.
Sei incuriosito dalle meravigliose proprietà di questa pianta e cerchi dei rimedi naturali che lo contengano? Clicca qui -> Astragalo prodotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post Navigation