Allergia e asma - Boswelllia serrata o incenso

Boswellia serrata o incenso

La Boswellia serrata o incenso, nota inizialmente per il miglioramento della funzionalità articolare, è risultata utile in caso di infiammazione delle vie respiratorie.

L’uso di Boswellia aiuta a migliorare la funzionalità respiratoria dei soggetti asmatici grazie alle sue proprietà broncodilatatriciIn effetti, la sua gommoresina inibisce la produzione di leucotrieni (mediatori implicati nel processo infiammatorio) che promuovono un’attività broncocostrittrice provocando broncospasmo e i sintomi dell’asma bronchiale. Come tutte le piante medicinali, l’effetto si ottiene dopo un certo periodo di tempo; in questo caso gli effetti si manifestano completamente in 4 a 8 settimane di assunzione e si mantengono continuando l’assunzione dell’estratto.

Un po’ di storia

Boswellia o incenso (Boswellia serrata) è una gommoresina proveniente dall’India e dall’Africa centrale, conosciuta e commercializzata fin dall’antichità. Il termine incenso deriva dal latino incensum, che significa acceso-infuocato ed è dovuto al suo primo impiego, cioè quello di bruciarlo in fumigazioni rituali; sembra inoltre che venisse utilizzato già 5000 anni prima di Cristo.

La gommoresina si ricava da incisioni effettuate sulla corteccia dei suoi rami. Le gocce di resina sono inizialmente biancastre e diventano di colore giallo pallido quando si solidificano. Il periodo di raccolta dipende dal luogo in cui avviene, ad esempio l’incenso indiano viene inciso nella stagione secca, vale a dire da settembre/ottobre fino all’inizio della stagione delle piogge, giugno/luglio.

Dal punto di vista chimico, l’incenso è una miscela composta dal 60-85% di una componente resinosa, dal 6-30% di gomme e da un 5-9% do olio essenziale. La principale componente attiva dell’estratto è costituita dagli acidi boswellici, responsabili della maggior parte dell’azione della pianta.

Nella Medicina Ayurvedica l’incenso ottenuto da Boswellia si usa come agente antinfiammatorio, antiartritico e analgesico. Negli ultimi vent’anni, viene utilizzato nei paesi occidentali contro varie patologie infiammatorie come l’artrite reumatoide, le malattie infiammatorie intestinali, l’asma bronchiale e la psoriasi.

Sei interessato a questa problematica? Scopri ISTABEN, rimedio naturale con Boswellia che contribuisce ad alleviare la sintomatologia allergica. Clicca –> QUI

Sei interessato a questa pianta? Scopri tutti i nostri prodotti che contengono Boswellia. Clicca –> QUI

 

Bibliografia:
Safayhi H. Rall B, Sailer E.R., Ammon H.P., 1997 – Inhibition by boswellic acids of human leukocyte elastase. Pharmacol Exp THer 281:460-463

Tausch L., Henkel A., Siemoneit U., Poeckel D., Kather N., Franke L. et al., 2009 – Identificatyion of human cathepsin G as a functional target of boswellic acids from the anti-inflammatory remedy frankincense. J. Immunol. 183:3433-3442

Gupta I., Gupta V., Parihar A., Gupta S., Ludtke R.,Sahayhi H. 1991- Effects of boswellia serrata gum resin in patients with bronchial asthma: Results of a double-blind, placebo-controlled, 6-week clinical study. Eur. J. med. Res. 3:511-514

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post Navigation